NOTA: il sito utilizza cookie e tecnologie simili. Se non si cambiano le impostazioni dl browser si ritengono accettate. 

Epilazione Laser
Mastoplastica additiva
Mastopessi con protesi
Ginecomastia
Ginecomastia
Skin Resurfacing

Società Scientifiche

Newsletter

Iscriviti alla newsletter del DEA-CENTER per rimanere aggiornato su tutte le novità e le offerte.
L'iscrizione è gratuita e può essere cancellata in qualsiasi momento.
Dea Center di Francesca de Angelis
Silvio Izzolino

Silvio Izzolino

Martedì, 20 Dicembre 2016 09:39

Risultati della ricerca

Risultati della ricerca

Lunedì, 14 Novembre 2016 18:16

Il ringiovanimento non chirurgico

02 ringiovanimento del volto

 

Un trattamento sempre più richiesto

Il ringiovanimento del volto, nell’uomo, è un trattamento sempre più richiesto, anche nella sua versione “light” ossia non chirurgica.

L’uomo, ancor più delle donne, richiede un trattamento naturale, di alta competenza, ed è in generale un paziente eccellente, estremamente attento alle indicazioni fornite, ed estremamente disciplinato.

Il trattamento di elezione prevede il miglioramento dell’idratazione cutanea, come primo step, in genere mediante l’utilizzo di skinboosters a base di acido jaluronico.

Quindi il trattamento laser con frazionale non ablativo, per il miglioramento del tono e dell’elasticità cutanea, spesso associato al trattamento con ultrasuoni ad alta intensità per ridefinire il contorno mandibolare. Infine, il trattamento infiltrativo con filler dedicati è volto a ridefinire i caratteri maschili strutturali, come il bordo mandibolare netto, il profilo mentoniero, il naso e le tempie.

L’errore più comune, infatti, è di non tener conto della singolarità dell’invecchiamento maschile, ben diverso da quello femminile, e di procedere con un percorso di ringiovanimento, quindi, sovrapponibile a quello che si pianifica nelle donne: come risultato una femminilizzazione dei caratteri maschili, con un risultato decisamente innaturale e poco gradito agli uomini.

Difficilmente, infatti, un uomo necessita del trattamento di “rimpolpamento” degli zigomi così frequente nelle donne (e per la verità spesso molto poco naturale anche nelle donne) poiché la struttura ossea maschile forte tende a “sostenere” un aspetto comunque pronunciato degli zigomi. Ben più indicato invece, è il miglioramento del terzo inferiore del volto, che tende a cedere precocemente, a causa dell’intensa attività sportiva e dello stress.

E’ quindi indispensabile rivolgersi a specialisti del settore che possano guidare verso il percorso di ringiovanimento più idoneo.

Domenica, 13 Dicembre 2015 10:45

Liposcultura

La Liposcultura è un intervento che serve ad eliminare gli eccessi adiposi e quindi a realizzare un nuovo profilo corporeo. Può essere praticata in tutte le regioni corporee: mento, addome,braccia, cosce (culotte de cheval), gambe, caviglie ecc.

L’intervento si effettua praticando delle microincisioni attraverso le quali viene prima infiltrata una soluzione anestetizzante e poi di aspirare il grasso con microcannule traumatiche.

Solitamente viene praticata un’anestesia locale associata a una leggera sedazione. L’operazione può durare dai 30 minuti fino a un massimo di 2 e mezza, a seconda del numero di aree da trattare.

Una volta concluso l’intervento chirurgico viene applicata un guaina contenitiva che dovrà essere indossata per circa 3 settimane.

Il recupero post-operatorio è solitamente piuttosto rapido e poco doloroso; è possibile riprendere le normali attività già 2-3 giorni dopo.

Il recupero estetico sarà un po’ più lento, poiché ecchimosi (lividi) e gonfiore richiedono da alcuni giorni a qualche settimana per assestarsi definitivamente.

Sabato, 12 Dicembre 2015 12:12

PRIVACY POLICY

“PRIVACY POLICY”
(ai sensi D. Lgs.196/03)
Privacy Policy per i visitatori del sito
La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione di questo sito, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti/visitatori che lo consultano. Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/03 - Codice in materia di protezione dei dati personali – a coloro che si collegano al sito web aziendale Dea Center usufruiscono dei relativi servizi web a partire dall'indirizzo http://dea-center.com/ L’informativa è resa soltanto per il sito sopra menzionato e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite appositi link. Il sito http://dea-center.com/ è di proprietà della Dea Center garantissce il rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196/03). Gli utenti/visitatori dovranno leggere attentamente la presente Privacy Policy prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale e/o compilare qualunque modulo elettronico presente sul sito stesso. Tipologia di dati trattati e finalità del trattamento

1) Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati personali che vengono poi trasmessi implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

2) Dati forniti volontariamente dagli utenti/visitatori Qualora gli utenti/visitatori, collegandosi a questo sito, inviino propri dati personali per accedere a determinati servizi, ovvero per effettuare richieste in posta elettronica, ciò comporta l’acquisizione da parte della Dea Center dell’indirizzo del mittente e/o di altri eventuali dati personali che verranno trattati esclusivamente per rispondere alla richiesta, ovvero per la fornitura del servizio. I dati personali forniti dagli utenti/visitatori verranno comunicati a terzi solo nel caso in cui la II comunicazione sia necessaria per ottemperare alle richieste degli utenti/visitatori medesimi.

Modalità del trattamento. I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Facoltatività del conferimento dei dati. A parte quanto specificato per i dati di navigazione, gli utenti/visitatori sono liberi di fornire i propri dati personali. Il loro mancato conferimento può comportare unicamente l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Luogo di trattamento dei dati. I trattamenti connessi ai servizi web dei siti sopra indicati, hanno luogo presso la sede aziendale della Dea Center con sede in Via Lungolago n° 4 - 80070 Bacoli (Na) del Titolare del trattamento e/o presso la sede della società di hosting e/o gestione del sito web e sono curati solo da personale tecnico dell’Ufficio incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

Titolare del trattamento. Il titolare del trattamento dei dati personali è la Dottoressa Francesca de Angelis Via Antonino D'Antona 20 - 80131 Napoli.

Diritti degli interessati. I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la III conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del D.Lgs. 196/03). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno inoltrate al Titolare del trattamento ai recapiti indicati sopra.

 

Sabato, 12 Dicembre 2015 12:11

Cookie Policy

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito http://dea-center.com/ (“Sito”) gestito e operato dal Dea Center con sede in Via Antonino D'Antona 20 - 80131 Napoli

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati:

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Dea Center utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Dea Center non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Dea Center a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Dea Center si applica so lo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
 Provenienza  Dea Center
 Finalità  Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
 Durata Cookie persistente
2) Tipologia di Cookie  Prima parte - Funzionale
Provenienza Dea Center
Finalità  Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
3) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Dea Center
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)

 

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.

E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Dea Center.

 

Venerdì, 11 Dicembre 2015 17:23

News

Lunedì, 23 Novembre 2015 12:25

PRP (o gel piastrinico) e ringiovanimento

In quali zone si può iniettare il gel e come agisce all’interno del derma?

Questa procedura può essere effettuata, a seconda dei casi, a livello di volto, collo, décolleté, dorso delle mani, addome, parte interna delle braccia e delle cosce.
Le piastrine attivate elaborano, immagazzinano e rilasciano vari fattori di crescita (PDGF, TGFalfa e beta, IGF I e II, EGF, VEGF), che promuovono la neoangiogenesi, cioè la comparsa di nuovi vasi, la chemiotassi cioè la migrazione dei macrofagi e dei fibroblasti e la loro proliferazione, la sintesi di collagene ed acido ialuronico. In sostanza, i fattori di crescita liberati dalle piastrine sono in grado di stimolare ed accelerare i processi di guarigione e rigenerazione dei tessuti.

Che risultati si ottengono?

Il PRP, a distanza di circa due settimane dalle prime iniezioni,  induce:

Miglioramento del colore, dell’elasticità, del tono e della densità della pelle;
Rimodellamento delle fibre collagene;
Spianamento a lungo termine delle rughe e delle pieghe;
• Accelerazione del processo di guarigione in seguito a trattamenti estetici (laser, peeling chimico).

Questi tipi di risultati a lungo termine si consolideranno ulteriormente nel corso del mese successivo. Il miglioramento determinato da ogni seduta si sommerà in modo sinergico ai risultati prodotti dalle sedute precedenti.

A che età è indicato?

La biostimolazione con il gel piastrinico può essere indicata sia nelle pelli giovani a partire dai 28-30 anni come prevenzione, sia nelle pelli mature come trattamento dell’invecchiamento cutaneo.

Ogni quanto ripetere il trattamento?

Le sedute andrebbero ripetute 1 volta ogni 3 mesi per 3-6 volte in totale, in base alle caratteristiche e al grado di foto- e crono-aging della pelle. Si consiglia in seguito di seguire un mantenimento con 1 seduta ogni 6 mesi.

Il viso dopo il trattamento appare segnato?

Quello che si osserva a livello delle aree trattate è del tutto sovrapponibile alle sequele della biostimolazione classica. Rispetto a quest’ultima, con il gel piastrinico si ha generalmente un edema (gonfiore) leggermente più evidente, ma che comunque si risolverà spontaneamente e completamente nell’arco di 24- 48 ore.
Nei giorni successivi al trattamento possono comparire nell’area trattata delle piccole ecchimosi (lividi), che scompaiono generalmente nel giro di una settimana e che comunque possono essere facilmente mascherati con il fondotinta.
Per ridurre il rischio che compaiano le ecchimosi si consiglia di evitare l’assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei nella settimana precedente al trattamento, astenersi dall’esposizione solare naturale e artificiale, evitare sauna e bagno turco nei 15 giorni dopo il trattamento, applicare sull’area trattata una crema con fattore di protezione 50+ per 15 i giorni successivi alla seduta.

La biostimolazione con PRP può essere associata ad altri trattamenti?

Assolutamente sì. L’efficacia del trattamento aumenta in sinergia con altre metodiche di medicina estetica, come  il fotoringiovanimento , la biostimolazione con acido ialuronico ed aminoacidi, la tossina botulinica, i fillers.
E’ inoltre molto utile nel potenziare i trattamenti di ristrutturazione dermica in aree difficili come le braccia e l’interno delle cosce.

Lunedì, 23 Novembre 2015 12:01

PRP Capelli – PRGF

Cos’è?

La tecnica della PRP o più precisamente del PRGF, cioè Plasma Ricco di Fattori di Crescita, è una mesoterapia effettuata mediante l’utilizzo di piccoli aghi tramite i quali vengono iniettati sottocute i propri fattori di crescita piastrinici, ricavati dalla centrifugazione di sangue autologo.

È una tecnica rivoluzionaria, che si usa da più di dieci anni in molti campi della medicina (ortopedia, cura delle ulcere della pelle, odontoiatria, oculistica). Ad oggi il suo uso è stato allargato al campo estetico, dermatologico e tricologico (perdita dei capelli, alopecia) generando risultati sorprendenti.

Come funziona in caso di alopecia?

Il PRP ha la capacità di sollecitare la rigenerazione del bulbo del capello stimolando le cellule staminali. La stimolazione di queste cellule induce una biostimolazione dell'attività metabolica del follicolo, con una conseguente produzione di nuovi capelli. Si assiste, quindi, ad un aumento dei capelli in fase anagen e soprattutto ad un miglioramento del trofismo dei capelli che diventano più forti e più spessi.

Come si esegue la PRP capelli?

La tecnica è semplice e si effettua con un prelievo di sangue da parte del paziente che si deve sottoporre al trattamento. Il sangue, che non subisce modifiche o alterazioni, viene raccolto in provette sterili e monouso senza alcun contatto con l’ambiente né con l’operatore; ogni provetta viene successivamente messa in una speciale centrifuga. Al termine della centrifugazione, il sangue viene diviso in 2 fasi: da una parte vi sono sedimentati i globuli rossi e i globuli bianchi, mentre dall’altra si trova il plasma con le piastrine e i loro fattori di crescita concentrati. Con speciali pipette si aspira da ogni provetta il Plasma Ricco di Fattori di Crescita. Al plasma viene aggiunta una piccola quantità di cloruro di calcio che ha lo scopo di “attivare” le piastrine. Il siero ottenuto viene immediatamente iniettato con degli aghi molto sottili nell'aera del cuoio capelluto, laddove è presente il diradamento. La vita delle piastrine è molto breve, e per questo tutte le operazioni necessarie sono eseguite una di seguito all’altra.

È doloroso?

Il trattamento è solo leggermente fastidioso può essere effettuato ambulatorialmente e dura circa 1 ora.

Quante volte va ripetuto?

Il trattamento va ripetuto 3-4 volte l'anno.

Quali sono le controindicazioni?

Non vi sono controindicazioni in quanto a differenza da qualsiasi filler di sintesi, il PRP è prodotto a partire da componenti autologhi; il sangue che quindi si utilizza è solo ed esclusivamente quello del paziente e non di altre persone. È rigorosamente escluso l’ausilio di materiali estranei che possono determinare reazioni avverse, a garanzia della massima biocompatibilità e naturalità del trattamento, senza rischi di intolleranza, allergia o altra reazione immunitaria.

Quali sono i risultati?

La terapia con PRGF può essere sicuramente considerata una delle tecniche più avanzate ed efficaci, ma come per qualsiasi altra cura, molte sono le variabili che possono intervenire in un successo terapeutico. E’ dunque possibile effettuare trattamenti ciclici a scopo di potenziamento terapeutico o di mantenimento.

Lunedì, 23 Novembre 2015 11:50

Il laser come rimedio per l'iperidrosi

L’iperidrosi è una condizione clinica causata dall’esagerata attività ghiandolare che provoca una sudorazione eccessiva localizzata in alcuni distretti corporei (ascelle, mani, inguine, piedi…), di grande impatto sociale e psicologico, spesso destabilizzante dal punto di vista emotivo per chi ne soffre.

Se si escludono come cause dell’eccessiva sudorazione squilibri ormonali e altre patologie in atto (iperidrosi secondaria), il quadro clinico viene definito come “iperidrosi idiomatica o essenziale” ed è la forma più diffusa, di cui però non si conoscono chiaramente le cause, anche se si ipotizza che l’ansia e l’emotività del soggetto siano una forte componente scatenante.

Per risolvere il problema si può ricorrere all’intervento chirurgico, che però presenta pericoli e, soprattutto, fallimenti legati al rischio di un’eventuale insorgenza di sudorazione compensatoria.

Come alternativa al tradizionale intervento esistono poi diverse cure come i deodoranti antitraspiranti, la ionoforesi, la tossina botulinica (Botox).

Tra le altre, l’utilizzo di una speciale applicazione Body Tite, rappresenta senza alcun ombra di dubbio una delle metodiche più efficaci. Si tratta di un fantastico apparecchio all’avanguardia che consente, attraverso l’esclusiva e avanzata tecnologia RFAL (Radio-frequency Assisted Liposuction), di risolvere, oltre all’iperidrosi, tutta una serie di inestetismi (cellulite o PEFS, accumuli di grasso localizzato, lassità cutanea).

Il trattamento, attraverso lo sfruttamento di un’innovativa tecnologia brevettata,  consente di distruggere le ghiandole sudoripare.

Il Body Tite è una procedura mini invasiva che si effettua sotto anestesia locale o sedazione leggera. La metodica è ambulatoriale, quasi del tutto indolore dopo l’iniezione di anestetico locale, ha una durata di 30/40 minuti e lascia un leggero rossore nella zona trattata.

Non vi sono controindicazioni rilevanti in quanto la caratteristica principale della radiofrequenza è proprio quella di cauterizzare i vasi e le zone delle terminazioni nervose periferiche, limitando così lividi, dolore e rischi trombo-embolici nel post-operatorio. Si può riprendere una vita normale immediatamente dopo, non ci sono punti di sutura.

Come  la tossina botulinica, la metodica con laser risolve il problema per un periodo determinato di 6/8 mesi.

L’orecchio bifido, altrimenti conosciuto come “split” del lobo, rappresenta un problema molto diffuso che colpisce le donne e gli uomini. Nella maggior parte dei casi si tratta di una deformità (perforazione/lacerazione) non congenita, dunque acquisita a seguito di traumi o infezioni di diversa entità.

In questi casi si ricorre ad un intervento chirurgico ambulatoriale poco invasivo che viene eseguito in anestesia locale e dura pochi minuti. Si tratta di un intervento indolore con esiti cicatriziali minimi e un post – operatorio pressoché irrisorio (si può fare ritorno immediatamente alle abituali attività lavorative).

Durante l’operazione la naturale forma del lobo viene ripristinata con l’ausilio di punti di sutura che devono rimanere in sede per una o due settimane.

È possibile trattare entrambi i lobi delle orecchie nella stessa seduta. Il lobo riparato non presenterà alcuna apertura; è opportuno riforare il lobo a scopo estetico, senza intaccare il tessuto cicatriziale, almeno dopo 3 - 6 mesi dall’intervento, iniziando ad indossare orecchini di piccola dimensione. In questo modo diminuirà drasticamente la probabilità di recidiva.

Le complicanze, escluse quelle che si possono teoricamente verificare in ogni tipo di chirurgia, sono rare e solitamente consistono in piccole infezioni eventualmente trattabili con adeguate terapie antibiotiche.

Pagina 1 di 7