NOTA: il sito utilizza cookie e tecnologie simili. Se non si cambiano le impostazioni dl browser si ritengono accettate. 

Alcuni esempi

Clicca per ingrandire

01-trapianto-capelli-t

02-trapianto-capelli-t

03-trapianto-capelli-t

Società Scientifiche

Newsletter

Iscriviti alla newsletter del DEA-CENTER per rimanere aggiornato su tutte le novità e le offerte.
L'iscrizione è gratuita e può essere cancellata in qualsiasi momento.

Login

Per accedere alle aree riservate o inviare commenti devi effettuare il login

Trapianto dei capelli

Molti uomini subiscono una caduta precoce dei capelli. Il trapianto autologo di capelli consente in una o piu’ sedute di ripristinare un numero di capelli adeguato.

La prima visita ha in genere lo scopo di capire se il soggetto sia indicato o meno al trapianto e quale beneficio potra’ trarre dalla prima sessione.

E’ evidente che, quanto minore e’ la perdita tanto maggiore sara’ il risultato estetico di una singola seduta di trapianto.

Il trapianto di capelli e’ una VERA E PROPRIA TECNICA DI RINGIOVANIMENTO poiche’ la perdita di capelli, soprattutto in corrispondenza della linea frontale della testa, fa assumere anche a soggetti giovani un aspetto “piu’ vecchio”.

Quando la perdita di capelli non e’ eccessiva e coinvolge solo le due tempie od un leggero sfoltimento del “ciuffo anteriore” si puo’ pensare di optare per la tecnica FUE che corrisponde a prelevare, dalla regione posteriore della testa, i capelli senza alcuna cicatrice. Questa tecnica ha il limite di poter ricoprire aree piccole, e necessita una rasatura quasi completa della testa.

Se la perdita e’ maggiore, e si deve optare per un rinfoltimento piu’ esteso, la tecnica d’elezione e’ la FUT che prevede di prelevare una striscia di capelli dalla regione posteriore della testa. Dopo il prelievo i capelli vengono divisi in unita’ follicolari e trapiantati uno ad uno nelle aree affette da perdita. Il vantaggio di questa tecnica e’ la possibilita’ di trapiantare un numero maggiore di capelli rispetto alla Fue, inoltre non prevede la rasatura “militare” dell’area di prelievo, ma solo uno sfoltimento leggero dell’area da trapiantare.

Il trapianto si effettua in Day Surgery, in anestesia locale. Dopo la seduta si suggerisce di indossare una fascia elastica tipo “tennista” per un paio di giorni per limitare il gonfiore associato alla tecnica. Occorrono di media 7/10 giorni affinche’ le crosticine in corrispondenza di ogni capello possano cadere in sicurezza, pertanto e’ bene prevedere un periodo di “riposo” dalla vita routinaria di almeno 10 giorni.

I capelli possono essere lavati gia’ 24/48 ore dopo l’intervento, con le modalita’ suggerite dallo STAFF in base alle caratteristiche di ogni singolo paziente.

E’ bene sottolineare che difficilmente i risultati del trapianto saranno visibili prima di 6 mesi, pertanto una seconda seduta di trapianto, qualora necessaria, dovrà essere programmata a distanza di circa 1 anno dalla prima.

Devi effettuare il login per inviare commenti